Altered Moonrise Journals

In tutto questo marasma di cucina e riciclaggio non dimentichiamoci dell’altra mia parte creativa! Stasera quindi un post dedicato ad alcuni lavori: spesso infatti i raggi lunari possono lasciar scorgere curiose scene notturne.. io ve ne propongo alcune, tutte nel silenzio e sotto il grande albero, tutte come sempre ideate, disegnate, modellate, dipinte e rifinite a mano da me.
Pezzi unici che posso ricreare su commissione personalizzandoli: sebbene mai uno verrà uguale all’altro, neppure volendo. Potete scrivermi qui, su Facebook o prendere direttamente sul sito web le novità in ogni caso rispondo sempre!

 

Annunci

Giochi di carta

Sono stata ferma a causa di un taglietto su un dito..di quelli che non sai come ti fai, che non rimarginano e, sopratutto, fanno un male cane visto che ci sbatti continuamente!

Una pausa quindi che mi ha fatto posare gli occhi sulla carta e spostare la fantasia altrove, su temi scrap ad esempio, da alterare in puro stile Fogliaviola. E quindi eccomi qui con nuovi diari (di cui come sempre trovate le descrizioni su facebook) pronti ad essere adottati.. =)

due carta

Bird Feeder DIY – mangiatoia per uccelli II

Era tempo che ne volevo una ma alla fine.. ho costruito da me la mangiatoia per uccelli ! :)

Cosa serve:

  1. legno
  2. chiodi
  3. martello
  4. seghetto
  5. carta abrasiva
  6. colla a caldo
  7. pennello
  8. vernice per legno esterno
  9. pennarello indelebile nero
  10. corteccia, rametti, pigne..

Come si fa la struttura:

Tagliare 3 pezzi di legno uguale e scartavetrarli.
Inchiodare 2 pezzi insieme per fare il tetto come evidenziato dal cerchietto nella foto (2 + 3) .
Inchiodare il tetto all’asse portante (1).
Inchiodare il terzo ed ultimo pezzo (4) all’asse portante (1).
(entrambi si inchiodano ovviamente da dietro ;) ).
Tagliare un triangolino con l’inclinazione di quello formato dalle due assi del tetto; con il pennarello nero disegnare, scriverci etc.  e incollarlo al tetto (all’interno del cerchietto nero, e come da foto sotto).
Passare la vernice per il legno su tutta la struttura (compreso il disegno) per proteggerlo dall’acqua e da dargli una sorta di lucidatura uniforme.

Come Decorare:

– Prendere dei pezzi di corteccia, dei rametti, delle pignette, e pulirli bene dai residui con un pennello asciutto.
Tagliare corteccia e i rametti a pezzi e, suggerisco, cominciare a decidere quali utilizzare per dove (ad esempio per la cornice io ho usato la corteccia piu fine, mentre per il tetto e il retro  quella piu spessa e granulosa).
Scaldare la colla e attaccare la corteccia sul tetto partendo dal basso verso l’alto.Una volta creata la base riempire gli spazi vuoti con i pezzetti piu piccoli e fissare i punti rimasti instabili.
– Per il dietro aiutarsi con il seghetto cercando di tagliare quanto piu similmente possibile, due pezzi di corteccia spessa ed incollarla orizzontalmente al retro della base; a seguito girare il tutto e fissare gli spazi vuoti verticali con altra colla per garantire una solidità maggiore.
– Tagliare e incollare i pezzi piu sottili e preferibilmente piu uniformi alle cornici.
Aggiungere infine i rametti e le pigne.

Note:

– Tempo previsto:  un pomeriggio circa  (dipende anche dalla rapidità della vernice)
– L’asse portante (se abbastanza lunga cosi da non essere raggiunta dai gatti.. ) si puo interrare direttamente;  in caso contrario tagliare appena sotto la base avendo cura di lasciare qualche dito per poi poterla fissare ad un tronco, al muro etc.